Eventi

E’ per oggi, lunedì 26 settembre, l’appuntamento con “Il filo di Arianna. Diciassette donne, un libro e una storia da raccontare” edito per i tipi di “Cultura e dintorni” Editore.

Dove? A Roma, presso la libreria “Tuba bazar”, in via del Pigneto 39/A alle ore 19,00.

Il Filo di Arianna - copertina“Il filo di Arianna” è un libro scritto a trentasei mani essendo il frutto del lavoro di scrittura di ben diciassette donne e di un uomo-libro figura altrettanto misteriosa la cui fonte di ispirazione, così come per le stesse coautrici, rappresenta il principale elemento di mistero, il “filo” conduttore di tutta l’opera. Un libro originalissimo che è una sorta di scrigno, ricco com’è di significati che sono tutti da scoprire a cominciare dal titolo e dall’immagine di copertina. Riferimenti al Mito Classico, diciassette donne autrici di ventiquattro racconti tutti ispirati e dedicati all’opera “Le piccole memorie” di Josè Saramango, uno dei più grandi narratori di tutti i tempi anch’esso. Diciassette stili diversi che si passano il testimone da un racconto all’altro, racconti scritti da donne molto distanti nella dimensione spazio- temporale le une dalle altre ma unite da una comune sensibilità per la scrittura del bello e della bellezza dell’animo femminile.
Alcune delle autrici saranno felici di incontrarvi presso la più che consona cornice di Tuba per la presentazione dell’antologia e per leggere alcuni brani insieme a voi.

***

Pietro Piro - Auschwitz è ancora possibile?

Lunedì 22 agosto alle ore 18:00 presso la libreria “Punto 52″ di Termini Imerese (Pa) incontro con il sociologo Pietro Piro in occasione della presentazione del saggio: Auschwitz è ancora possibile? Temi e argomenti per un pensare civile, edito per i tipi di Cultura e dintorni Editore, Roma, 2016. L’autore incontrerà il pubblico e risponderà alle domande dei lettori.

Leggiamo dall’introduzione al volume: ”Per noi che viviamo come ha scritto Primo Levi “sicuri nelle nostre tiepide case, che troviamo tornando a sera il cibo caldo e visi amici”,  Auschwitz rischia di diventare un esercizio d’indignazione, una parentesi di eccezione nella Storia da evocare alla memoria solo nei giorni comandati.  Un orrore classificabile e gestibile.  Auschwitz appartiene a un passato sempre più lontano che diventa sempre più difficile trattenere nel presente. Il male assoluto diventa apparentemente sempre più “decifrabile” e l’incredibile dibattito innescato dai negazionisti,  genera dubbi illeciti sull’autenticità di un dolore senza fine. Il rischio di un livellamento pacificatore, funzionale alle dinamiche politiche del presente è altissimo e vittime e carnefici  sono stati equiparati da revisionisti volgari in una logica che crea confusione e rende impossibile una distinzione netta e chiara. Nel saggio che apre questo volume e che lo caratterizza per intensità e impegno civile Auschwitz, resta un crimine unico nella Storia del mondo. I carnefici sono identificati con un nome e un volto e  le loro gesta non possono in nessun modo essere confuse con la disperazione delle vittime. Auschwitz deve sfuggire a ogni tentativo d’incasellamento, a ogni dinamica di normalizzazione a ogni logica di razionalizzazione.  Auschwitz deve restare una ferita aperta, che fa male ogni giorno, che impone un freno e un limite. Un monito su ogni nostro pensiero fiducioso sull’uomo. L’autore è convinto che Auschwitz non si ripeterà perché l’evoluzione tecnologica ha reso quel “metodo di distruzione” obsoleto. Tuttavia, non si tratta di una certezza consolatoria perché  Auschwitz  “avrà un altro nome e abiterà un altro tempo” e porterà un nome che sarà “una maschera dietro la quale si nasconderà il vero volto di meccanismi vecchi mai sconfitti dall’educazione e dall’amore”. Oltre al saggio che apre il volume, il libro contiene riflessioni, dubbi, interrogativi che testimoniano la passione civile dell’autore e che ci stimolano a interrogarci e non lasciare che la realtà si appiattisca nel quotidiano senza un nostro sguardo critico”.

***

GERRY GUIDA - FOTOGRAMMI

Venerdì 19 febbraio p.v. alle ore 17,30 presso la Sala Consiliare del Comune di Ceccano (in provincia di Frosinone) sarà presentato il volume di poesie di Gerry Guida “Fotogrammi” edito da Cultura e dintorni Editore.

Oltre all’autore interverranno Amedeo Di Sora (poeta, saggista, autore e attore teatrale) e Rodolfo Traversa (attore e doppiatore).

Il volume è impreziosito dalla prefazione di Lino Capolicchio (tra gli indimenticabili interpreti de “Il giardino dei Finzi Contini) e dalla postfazione di Amedeo Di Sora.

Da segnalare anche la copertina illuminata da Philippe Noiret in un bozzetto realizzato da Gianna Gissi per il film “Il postino”.

Un libro dalle molteplici chiavi di lettura che vuole essere al contempo un omaggio alla Poesia e al Cinema.

Da sottolineare e ricordare infine che una parte del ricavato delle vendite del libro andrà in beneficenza a favore di una famiglia in difficoltà scelta dal Comune di Ceccano. Un segno tangibile e concreto di solidarietà!!!

***

Sabato 28 novembre e domenica 29 a Ostia la XV Festa del Libro e della Lettura. Per gli amanti dei libri e della lettura l’appuntamento è presso il Teatro della Parrocchia di Santa Monica, in piazza Santa Monica 1, dalle 10 alle 19. Il calendario è fitto di eventi per tutti i gusti. Qui sotto, la locandina:

XV FESTA DEL LIBRO DI OSTIA (programma)

***

Sabato 3 ottobre, ore 15,30, Laura Venezia presenta il suo nuovo romanzo “La nascita dei desideri liquidi. Storia di un amore” a Palazzo da Mula (Murano- Venezia), nell’ambito della rassegna Art’s Connection 2015.

Ecco tutte le informazioni:

Book’s Connection: presentazione libri a Palazzo da Mula (Murano- Venezia)
(2-3-4 ottobre 2015)
Partecipazione ad Art’s Connection 2015

L’Associazione Culturale Fontego propone una Rassegna di incontri con la letteratura, interviste-incontri con gli scrittori presso Palazzo Da Mula, a Murano ( Fondamenta da Mula) nei giorni 2-3-4 ottobre 2015, durante Art’s Connection 2015, dal titolo Book’s Connection.
L’iniziativa prevede la presentazione dei libri in presenza degli scrittori davanti al pubblico e si propone di promuovere la produzione letteraria veneta e nazionale durante incontri- intervista moderati dalle giornaliste professioniste Michela Gambillara e Daniela Zamburlin. Verranno presentati romanzi o opere di saggistica, con la precedenza a tematiche su Venezia.
Ecco gli autori che partecipano a Book’s Connection, con orario dalle 15.30 venerdì e sabato e dalle 10.30 domenica: RITA BELLINI con Percorsi e… accidenti, 2014, racconti- Granviale Editori e E fu notte, e fu mattino, 2005, poesie ed. Centro Inter. della Grafica Venezia. ROBERTA DI ODOARDO con Il segreto dei tre campanili, 2011, romanzo, Ciesse Edizioni. FRANCESCA GASTALDI con “Verso la sorgente, passare dallo Zero e ritrovarsi”, 2015, saggistica, ITI. FABIA GHENZOVICH con Totem, 2015, poesie, Puntoacapo Editrice. DANIELA MILANI VIANELLO con Fondamenta dei vetrai, 1998, romanzo, Centro Internazionale della Grafica di Venezia. ALESSANDRA PRATO E GEMMA MOLDI A Venezia c’è un cammello, 2012, racconti, Supernova. ROBERTO TASSAN con Il Buddha, il Tao e l’Analisi Transazionale-Alla ricerca del sé, saggistica, Casa editrice VIATOR – Milano. ROBERTO TIRABOSCHI con La Pietra per gli occhi-Venezia 1106, romanzo, 2015 edizioni E/O. LAURA VENEZIA con La nascita dei desideri liquidi. Storia di un amore, Cultura e dintorni Editore, Roma, 2015
Fuori programma, al Cinema Teatro San Gerardo, adiacente la Basilica dei Ss. Maria e Donato di Murano, domenica 4 alle 17.00 Daniela Zamburlin presenta il suo libro Le frittelle di Hansel e Gretel (2015, ed. Supernova).

CALENDARIO PRESENTAZIONI
Venerdì 2 Ottobre alle 15.30
Rita Bellini
Daniela Milani
Roberta Di Odoardo

Sabato 3 Ottobre alle 15.30
Roberto Tassan
Laura Venezia
Fabia Ghenzovich
Domenica 4 alle 10.30
Roberto Tiraboschi
Gemma Moldi e Alessandra Prato
Francesca Gastaldi

***

Alfonso Cardamone approda a Latina per presentare la sua silloge poetica “dell’entropia ancora”, edita per i tipi di Cultura e dintorni. L’appuntamento è lunedì 14 settembre, alle 18,30, presso la Libreria Feltrinelli di via Armando Diaz, 10, a Latina. Oltre all’autore, interverranno Fabrizio Miliucci e Ugo Fracassi, docenti presso l’Università di Roma Tre.
Qui sotto la locandina.

Vi aspettiamo!

Alfonso Cardamone - dell'entropia ancora - Latina

***

Cultura e dintorni Editore organizza il Primo Corso di Lettura attiva e Scrittura creativa:

LEGGERE per SCRIVERE

Ideato e condotto dalla scrittrice

Patrizia  Cotroneo Trombetta

(coautrice del libro omonimo “Leggere per scrivere” Ed. CDG)

Il corso, che avrà anche caratteristiche di laboratorio in cui i partecipanti potranno sperimentare le nozioni acquisite, si svolgerà a Roma (nei pressi di p.zza Bologna) in due sessioni di incontri di I e II livello: la prima di 14 ore suddivise in 7 lezioni, la seconda di 10 ore suddivise in 5 lezioni.  Ogni lezione avrà durata di due ore e cadenza settimanale. Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Gli iscritti potranno partecipare ad un’antologia di racconti, curata, pubblicata e distribuita dalla stessa casa editrice, in cui saranno raccolti i racconti migliori realizzati entro un mese dalla fine del corso di secondo livello.

Il programma del corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti:
- Uso creativo del linguaggio
- Scrittura come espressione di sé
- Sviluppo dell’idea narrativa
- Conoscenza degli strumenti narrativi
- Conoscenza della struttura del racconto e del romanzo

Per info e iscrizioni scrivere a: redazione@culturaedintorni.it

***

Per chi si fosse perso l’evento, ecco le foto della presentazione di “Ricordo ergo scrivo. Tracce di famiglia”, di Alessandro Roazzi, lunedì 1 settembre alla “Festa dell’Unità 2014″ a Milano.

Roazzi - Ricordo ergo scrivo

***

Alessandro Roazzi - Ricordo ergo scrivoLunedì 1 settembre alle ore 21.00 presentazione del libro di Alessandro Roazzi “Ricordo ergo scrivo. Tracce di famiglia”, edito da Cultura e dintorni Editore, alla “Festa dell’Unità 2014″ di Milano c/o Carroponte a Sesto San Giovanni allo Spazio Libreria. Si tratta di un romanzo autobiografico: il racconto appassionato di un percorso di vita che ha inizio nella seconda metà degli anni Quaranta per svilupparsi poi nei decenni successivi. Da un lato il racconto della storia di …una famiglia italiana, dall’altro, e parallelamente, la storia, dal punto di vista politico e sociale, di un Paese, l’Italia, uscito distrutto dalla Seconda Guerra Mondiale e alle prese con la ricostruzione. La “Grande storia” è la storia di tanti Italiani che hanno contribuito a far rinascere il nostro Paese dalle macerie. Un libro che consigliamo a tutti di non perdere!! Per ulteriori info su ordini e disponibilità scrivere a: redazione@culturaedintorni.it oppure visitate il sito: www.culturaedintorni.it.

Durante l’incontro saranno presentati i seguenti libri:

“Una Memoria Forte” di Alessia Potecchi e Sandro Potecchi
“Ricordo Ergo Scrivo” di Sandro Roazzi

Partecipano:

Giorgio Benvenuto Presidente Fondazione Bruno Buozzi
Enrico Vizza Segretario FENEAL UIL Milano
Eloisa Dacquino Segretaria UILPA Milano
Salvatore Palermo Dirigente Sindacale UILCA

Saranno presenti gli autori:

Alessia Potecchi Presidente Assemblea Metropolitana PD Milano
Sandro Roazzi Giornalista

***

La libreria “Il Labirinto” di Alghero organizza la presentazione del Giallo-Noir di Filippo Pace “C’era una volta la Rivoluzione”, edito da Cultura e dintorni Editore, il giorno 27 agosto 2014 ad Alghero presso l’Ex Asilo Sella alle ore 21.00

Il libro verrà presentato dalla relatrice Prof.ssa Margherita Frau. Sarà presente l’autore.

***

A partire da lunedì 11 agosto 2014, la raccolta “L’Isola Che C’è. Acqua Amara” sarà presentata in varie località sarde. Ecco le date:

Lunedì 11 Agosto 2014 ore 22:00 presso Villaggio vacanze “Costa Serena”- Palau
Venerdì 15 Agosto 2014 ore 19:30 presso la Fiera internazionale del mirto di Telti
Lunedì 18 Agosto 2014 ore 22:00 presso la Libreria Koinè di Porto San Paolo
Giovedì 21 Agosto 2014 ore 19:30 presso La Piazzetta di Porto Cervo

***

Si svolgerà il 19 e 20 febbraio 2011 la quarta edizione della “Festa del libro e della lettura di Ostia”, come sempre presso il salone parrocchiale di Santa Monica, piazza S. Monica, 1 ad Ostia Lido (sabato ore 17-20 e domenica ore 9-13 e 15-19). Migliaia di libri a

disposizione ad offerta libera per una raccolta di solidarietà. E poi incontri con gli autori, interventi liberi dei lettori, presentazioni di libri. La manifestazione è organizzata dall’Associazione culturale “Clemente Riva”. Per informazioni: Festa del libro di Ostia

2 risposte a Eventi

  1. luca scrive:

    Una bellissima iniziativa da promuovere e sostenere!!

  2. Sara scrive:

    Interessante

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>